Home Home

L'Archivio storico AEM è stato dichiarato di notevole interesse storico dalla Soprintendenza archivistica per la Lombardia dopo il 1998 a seguito della privatizzazione di AEM da municipalizzata a spa. A partire dal 2010, dopo anni di rapporto associativo che legava AEM al Centro per la cultura d'impresa, quest'ultimo venne incaricato di un primo riordino sull'archivio "amministrativo-gestionale".

Il primo modulo di intervento di riordino e schedatura aveva individuato ca. 800 cassette pari a 120 metri lineari (ml) di documentazione effettuato nel 2010; nel 2013 l'intervento è continuato sulla parte restante dell'archivio denominato "Cassette", completandone il riordino e l'inventariazione (ulteriori 407 cassette per altri 61 metri lineari). In totale si contano in questa sezione 9.357 unità archivistiche/fascicoli.

Nel 2014 si sono invece lavorate due sezioni diverse: una relativa alle riunioni della "Commissione amministratrice" e un blocco di registri che contabilizzano la produzione e la distribuzione dell'energia all'interno delle spese generali del conto economico che abbiamo denominato "Conti esercizio e contabilità impianti".

Nel 2015 si è intervenuti su ulteriori materiali della Commissione amministratrice e su un secondo blocco di registri della Contabilità impianti, oltre a documentazione relativa ai Bilanci e ai conti consuntivi. In questa fase è stato anche strutturato in maniera più articolata l'"albero" delle serie archivistiche.

Nel 2016 fino ai primi mesi del 2017 si è lavorata una parte più vicina all'attività produttiva, sebbene dal punto di vista amministrativo/patrimoniale. Nel complesso si contano circa 320/330 metri lineari di archivio riordinato e inventariato per complessive 12.539 unità archivistiche.

Le operazioni di riordino e inventariazione, eseguite a partire dal 2010, sono state curate per il Centro per la cultura d'impresa da Antonella Bilotto responsabile del riordino con la collaborazione di archivisti incaricati della schedatura (v. Scheda Progetto). Tutte le fasi di riordino finora eseguite, compresa la consegna degli inventari per l'approvazione, sono stati seguiti dalla Soprintendenza archivistica per la Lombardia

 

Per saperne di piùpdf
Visualizza l’inventario dell’ Archivio storico amministrativo Visualizza l’inventario dell’Archivio storico amministrativo
Inizio