Home Home

L’archivio dei filmati storici Aem si configura come una grande raccolta di documentazione visiva sulla vita e le opere della municipalizzata milanese, con quattro grandi protagonisti.

Le grandi opere (con una particolare predilezione per le centrali idroelettriche e le cabine ricevitrici), i dipendenti dell’azienda e i lavoratori delle imprese a cui erano appaltati i lavori, il paesaggio (montano e urbano) e le cerimonie (inaugurazioni, pose delle prime pietre, premiazioni).

Il fondo è costituito da 488 unità pellicolari, girate tra il 1928 e il 1962 depositate presso l’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea e presso la Cineteca Nazionale di Roma .

Solo una parte è costituita da filmati con una “configurazione editoriale” chiusa come ad esempio: “Acqua equivale energia” di Nelo Risi (1958), “Un fiume di luce”di Nelo Risi (1958),”Costruzione della condotta forzata” di Adolfo Ferrari (1961).

Inizio